Porte, finestre, persiane, gazebo, rivestimenti e in genere tutti i manufatti e le strutture di legno da esterno, necessitano un trattamento specifico e una manutenzione periodica per mantenere nel tempo la loro bellezza naturale.

Gli impregnanti e le vernici per esterno
, sono prodotti appositamente formulati per decorare, proteggere, conservare e rendere più bello il legno che,  posto all’esterno, è continuamente sottoposto a diversi fenomeni che possono rovinarlo con estrema facilità: l’esposizione diretta ai raggi ultravioletti e alle intemperie, i continui sbalzi di temperatura e umidità, l’attacco di funghi, muffe e parassiti sono la causa del degrado del legno.

Per evitare che il legno si degradi per l’azione di questi fenomeni, è sufficiente assicurare al legno stesso la giusta protezione, applicando un protettivo che possa annullare tutti gli effetti negativi degli agenti esterni dannosi per il legno.
 

Qui di seguito vengono descritti i tre stati di degrado più comuni in cui è possibile trovare il legno da esterno che si è rovinato in seguito all’esposizione permanente alle intemperie.

In relazione allo stato di degrado è necessario un determinato trattamento per rinnovare/migliorare l’aspetto e proteggere il legno per esterno.


Prodotti Consigliati

LA MANUTENZIONE FACILE DEL LEGNO PER ESTERNO

LEGNO CON IL COLORE UNIFORME, MA CON LA SUPERFICIE SPENTA E/O SBIADITA

Questa è la prima fase del degrado; il colore del legno è ancora uniforme e quindi è sufficiente applicare un prodotto trasparente per ravvivare il colore originale del legno.

Le porte, le finestre e le persiane che sono esposte al sole e all’aggressione delle intemperie, con il passare del tempo perdono l’aspetto originale e diventano opache, perché il trattamento di verniciatura originale che protegge il legno da esterno è destinato a consumarsi e quindi, quando l’intensità del colore del legno comincia a spegnersi bisogna intervenire per riportare la giusta protezione superficiale.

È sufficiente applicare Rinnova Serramenti o Tornabello per ritrovare lo splendore originale dei serramenti.

Rinnova Serramenti e Tornabello sono prodotti ideati per la manutenzione periodica del legno (1 o 2 volte all’anno in relazione al tipo di esposizione alle intemperie); si applicano semplicemente con un panno e riportano sul supporto deteriorato tutto ciò che serve per ottenere una superficie ravvivata nel colore ed idrorepellente.

Applicati regolarmente sono una reale alternativa alla classica manutenzione/verniciatura a pennello con impregnante o vernice nel senso che non sarà necessario verniciare.

Sono prodotti di colore trasparente e quindi sono indicati per la manutenzione e la protezione del legno che ha comunque ancora un colore uniforme.

Rinnova Serramenti è indicato per rinnovare l’aspetto satinato, ravvivare e proteggere la superficie degradata dei serramenti di legno verniciato.

Tornabello è indicato per ravvivare, lucidare e proteggere tutte le superfici degradate: legno verniciato, ferro smaltato, tapparelle di plastica e serramenti di alluminio verniciato.

Tornabello e Rinnova Serramenti hanno un colore paglierino e quindi si sconsiglia l’applicazione su superfici di colore bianco.


CONSIGLIO PER LA SCELTA DEL PRODOTTO

Applicando Rinnova Serramenti si mantiene l’aspetto satinato/cerato come era in origine perché i serramenti di legno sono da sempre verniciati con una vernice dall’aspetto satinato.

Tornabello invece rende la superficie lucida e quindi lascia un aspetto più lucido rispetto alla vernice originale del serramento.


Prodotti Consigliati

LA MANUTENZIONE DEL LEGNO PER ESTERNO

LEGNO CON IL COLORE UNIFORME, MA CON LA SUPERFICIE DEGRADATA

Questa è una fase intermedia di degrado; il colore del legno è ancora uniforme ma serve capire lo stato generale della superficie ed il grado di assorbimento del legno per capire quale sia il trattamento più indicato per ravvivare e proteggere il legno.

Quando la superficie si presenta degradata, ma il legno dimostra ancora un colore uniforme, si può intervenire con un semplice trattamento di manutenzione per evitare un peggioramento e un lavoro di ripristino impegnativo.

Prima di applicare qualsiasi prodotto è importante togliere tutto ciò che non è perfettamente ancorato al legno perché, all'atto pratico, sarebbe un lavoro inutile applicare il nuovo protettivo sulla superficie che si sta degradando.

Carteggiare con carta abrasiva grana 180 ed eliminare tutti i residui della vecchia vernice.

La carteggiatura è l'unico modo per verificare lo stato della superficie. Questo aspetto è importante perché non ha alcun senso applicare un qualsiasi prodotto sopra ad una superficie che si sta degradando.

E' sufficiente passare in maniera molto leggera un abrasivo finissimo (carta oppure una spugna). Se la pellicola è ancora compatta non succederà nulla; se la pellicola si sta deteriorando si sgretolerà perché è oramai prossima al distaccamento dal legno.

• Spolverare e pulire il legno con acqua ragia. Se l’acqua ragia penetra nel legno e ravviva il colore della superficie, significa che il legno non ha alcuna protezione e necessita quindi di essere protetto con l’impregnante.
Applicare quindi tante mani di impregnante per quante ne assorbe il legno stesso. Quando la superficie appare lucida, significa che il legno è saturato di impregnante e si è così ottenuta la massima protezione del legno per esterno.

Se si preferisce un legno con l’aspetto cerato/satinato, applicare una mano di impregnante cerato oppure di vernice satinata/cerata.

Dato che in questo caso il legno ha ancora un colore uniforme, questo trattamento si esegue con prodotti nella versione di colore trasparente.

 

Se invece il colore della superficie bagnata non si ravviva perchè il legno non ha assorbito l’acqua ragia utilizzata per pulire la superficie dopo la carteggiatura significa che il legno ha una protezione superficiale e quindi è sufficiente applicare una mano di impregnante o di vernice trasparente per rinnovare l’effetto estetico della superficie degradata.


Prodotti Consigliati

IL RIPRISTINO DEL LEGNO PER ESTERNO

SUPERFICIE DEGRADATA, PERDITA DEL COLORE E LEGNO ANNERITO

Questo è il caso di degrado avanzato del legno che si ha quando il vecchio trattamento di verniciatura si è deteriorato completamente: la pellicola di vernice che si è staccata e sollevata dal legno, il colore non è uniforme e ci sono le parti più esposte che sono annerite.

Quando un legno per esterno si presenta in uno stato avanzato di degrado occorre procedere con un trattamento che comprende più fasi di lavorazione:

  1. Applicare uno sverniciatore (Grinto Gel) e togliere tutti i residui della vecchia vernice.
  2. Se sono rimasti dei residui di muffa (legno annerito), pulire il legno con il pulitore per legno Legno Libero. Il pulitore Legno Libero toglie la muffa che rende grigio il legno e permette quindi di ottenere una superficie omogenea con il colore originale del legno (aspetto importante per ottenere un ottimo risultato estetico finale).
  3. Se ci sono buchi, crepe o parti mancanti del manufatto, riparare il difetto con uno stucco per legno (Tap Filler).
  4. Carteggiare tutta la superficie con carta abrasiva grana 180.
  5. Pulire accuratamente la superficie con acqua ragia o diluente.
    Quando si applica il solvente per pulire la superficie, il legno si deve ravvivare in modo uniforme (deve apparire l’effetto bagnato).
    Se non appare l’effetto bagnato in modo uniforme su tutta la superficie, significa che sul legno sverniciato ci sono ancora dei residui della vecchia vernice che devono essere rimossi con la carteggiatura; è importante che il legno possa assorbire in modo uniforme il nuovo trattamento di verniciatura, perché lasciare eventuali residui della vecchia vernice, significa ritrovare dei difetti estetici sulla superficie dopo la verniciatura.
  6. Applicare tante mani di impregnante per quante ne assorbe il legno stesso. Quando la superficie appare lucida significa che il legno è saturo di impregnante e si è cosi raggiunta la massima protezione del legno per esterno.
N.B. Se si preferisce un legno con l'aspetto cerato/satinato (l'aspetto originale dei serramenti è da sempre satinato), applicare 1 o 2 mani di impregnante cerato oppure 1 mano di vernice satinata/cerata.

Teniamoci in contatto!

gentile sig. sig.ra